Come fargli una iniezione

Può capitare che il nostro amico abbia bisogno urgentemente di una medicina iniettabile e che non è possibile avere l'assistenza del veterinario, è quindi utile sapere praticare le iniezioni.

Le iniezioni sottocutanee non presentano eccessivi rischi, se non quello di essere coscienti di cosa stiamo facendo e cosa stiamo iniettando e se non ne siamo certi meglio lasciar perdere e rivolgersi ad un veterinario.

Dopo avere riempito la siringa con la medicina da iniettare ed aver fatto uscire l'aria assieme a qualche goccia del prodotto per assicurarci che l'ago sia libero,sollevare con le dita un poco di pelle, la zona migliore per effettuare le iniezioni sottocutanee è sulla schiena in cui la pelle non è perfettamente aderente al corpo, e dopo averla disinfettata infilare l'ago parallelamente al terreno e iniettare il liquido.

Per le iniezioni intramuscolari i rischi di sbagliare sono superiori e non interveniamo se non siamo sicuri.

La zona migliore per questo tipo di iniezioni è la parte posteriore della coscia,a metà altezza tra il bacino ed il ginocchio.Dopo aver preparato la siringa,e disinfettato la parte,si infila l'ago e si aspira leggermente per assicurarci di non avere preso accidentalmente un vaso sanguigno,segnalato dalla presenza di sangue nella siringa.Se non vediamo sangue all'interno della siringa iniettiamo il siero,e dopo avere estratto l'ago si pratica un leggero massaggio con il cotone sulla parte.

Importante in ambedue tipi di iniezioni è che il cane stia fermo.
Le iniezioni endovena vanno praticate ESCLUSIVAMENTE da un veterinario.